Tutti gli articoli di Jacopo Bacenetti

E’ arrivato SIMTAP (Simtap: Self-Sufficient Integrated Multi-Trophic Aquaponic Systems For Improving Food Production Sustainability And Brackish Water Use And Recycling”

SIMTAP moves from the IMTA approach towards an innovative self-sufficient integrated multi-trophic aquaponic system (SIMTAP) for small scale, labour-intensive and environmentally-friendly marine fish and halophytic plants production adapted to the typical socio-economic and climatic condition of Mediterranean areas. The main goal of SIMTAP is to define, design, set up and test an innovative food production system that drastically reduce, on one side, the required fish feed inputs (e.g., fishmeal, fish oil, soybean, etc.) and the consumption of resources (water, energy), and, on the other side, the production of waste and pollution, decreasing the Life Cycle impact on the environment of this segment of the food industry. Moreover, SIMTAP can be coupled with the re-use of the effluents from greenhouse soilless cropping systems, in a cascade effect acting both as a bioremediation of wastewater (run-off) from greenhouse cultivations, and as a recycling of the nutrients still contained in the same wastewater, thus helping the SIMTAP cycle. Besides, the water source can be either brackish or marine. Moreover, the project aims to evaluate the effectiveness and performance of SIMTAP systems in terms of food production and use of energy, water and other resources. Life Cycle Assessment (LCA), analysis of energy consumption and emergy assessment of SIMTAP will be performed to quantify and compare the potential environmental impacts with the conventional hydroponic and aquaculture systems. Another crucial issue of this project is the economic assessment: the identification of possible payment streams (e.g. emission certificate, etc.) to realize projects in a bankable form. This action and Life Cycle Cost (LCC) studies will be specifically linked to the technical proposal for achieving reasonable prized solutions for low-medium technological level countries.

6th International Conference on Sustainable Solid Waste Management, Naxos Island, Greece, 13–16 June 2018

The Conference aims to address the significant issue of sustainable solid waste management through the promotion of safe practices & effective technologies. The Conference focuses mainly on modern solid waste technologies. It aims to stimulate the interest of scientists and citizens and inform them about the latest developments in the field of municipal solid waste management. Separation at source, Biological Treatment, the treatment at central facilities, waste prevention, biowaste utilization, recycling promotion, Waste-to-energy technologies & energy recovery, smart technologies for waste management, sludge management, agricultural and livestock waste, management of specific waste streams (construction & demolition waste, waste from electrical and electronic equipment, etc.),biotechnology, circular economy, Best Available techniques, symbiosis networks, energy consumption and saving, carbon footprint and water footprint, zero-waste initiatives, plastics and bioplastics, marine litter constitute main conference subjects.

Per scaricare i posters presentati dai membri dell’Agrifood LCA LAB visita la pagina Poster

Per scaricare il programma completo: link

The Italian LCA Network Conference 2018

Si è tenuto presso il dipartimento di Economia dell’Università degli studi di Messina The Italian LCA Network Conference 2018 “Life Cycle Thinking in decision-making for sustainability: from public policies to private businesses”.

Il convegno, tenuto per la prima volta in inglese,  ha visto la partecipazione di circa 120 delegati provenienti da enti di ricerca e imprese sia italiane che straniere.

I Principali topi trattati sono stati:

  • Life Cycle Thinking methods and tools in public policies: experiences, limitations and perspectives
  • Life Cycle Thinking methods and tools in private businesses: experiences, limitations and perspectives
  • Life Cycle Thinking and Circular Economy: policies and practices
  • Life Cycle Thinking and the UN Sustainable Development Goals
  • Methodological developments of LCA, LCC, S-LCA and integrated Life Cycle Sustainability Assessment

Per maggiori dettagli è possibile scaricare il Programma_Convegno Rete Italiana LCA 2018_Messina

Tre gli interventi di membri dell’Agrifood LCA LAB:

 

  • Comparison between conventional and organic rice production in Northern Italy. Jacopo Bacenetti – University of Milan. Giacomo Falcone. University of Reggio Calabria. Poster  LCA_2018_poster_rice

 

  • LCA of different devices for pollutants emission reduction on agricultural tractors. Daniela Lovarelli, Jacopo Bacenetti – University of Milan. Poster LCA_2018_poster_tractor emissions

Convegno”Sostenibilità ambientale degli alimenti: fake news, leggende e falsi miti”

All’interno del Festival dello sviluppo sostenibile (22 maggio-7 giugno) l’Agri-Food LCA Laboratory ha organizzato il 4 giugno 2018, presso l’Aula Maggiore della  Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari, il convegno:

Sostenibilità ambientale degli alimenti: fake news, leggende e falsi miti

La corretta comunicazione dell’impatto ambientale delle produzioni agroalimentari è l’obiettivo della conferenza promossa da Agri-Food LCA Laboratory, laboratorio interdisciplinare del Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali (DiSAA) che vede la collaborazione del Dipartimento di Scienze e Politiche Ambientali (ESP) dell’Università degli Studi di Milano.

Puoi scaricare gli interventi e la locandina:
Le proteine animali sono cibo del passato?
 Luciana Bava – DiSAA
 Quanta acqua serve per produrre quello che mangiamo
 Daniela Lovarelli – DiSAA
 Carne di selvaggina: a che punto (di impatto) siamo?
 Davide Marveggio – DiSAA
 Scarti vegetali + lombrico = hamburger?
 Doriana Tedesco – ESP
Insalata di IV gamma: togliamoci qualche sassolino
 Riccardo Guidetti – DiSAA

LOCANDINA Convegno “Sostenibilità e fake news” – 4_giugno_2018

Mangiare insetti?

El Pais pubblica un interessante studio sulle potenzialità e i possibili rischi legati al consumo degli insetti per l’alimentazione umana.

Ecco l’articolo integrale: link

Per maggiori informazioni è invece possible scaricare al seguente link il report della FAO “Edible insects Future prospects for food and feed security”

 

Convegno”METROPOLI AGRICOLE. Uno sforzo collettivo per un’agricoltura sana, equa e sostenibile”

Dal 2013 il convegno Metropoli Agricole si pone
l’obiettivo di alimentare la riflessione e il confronto
su un’agricoltura basata sul presidio del
territorio, la riqualificazione del paesaggio, la
sostenibilità dei processi produttivi, la salubrità
delle colture, l’equità delle transazioni, la riduzione
degli sprechi.
Nell’edizione di quest’anno, centrale sarà il dibattito
sulla nuova Politica Agricola Comunitaria
(PAC), le sue implicazioni in termini di impatto
sull’ambiente e sulla salute e le conseguenze di
tale politica sui piccoli produttori. Un contributo
alla discussione verrà dalle associazioni aderenti
alla coalizione #Cambiamo Agricoltura, che
chiede un cambio di rotta della PAC per un’agricoltura
che guardi veramente all’ambiente e
al benessere dei cittadini. Alla tavola rotonda
saranno invitati rappresentanti delle istituzioni e
della società civile che si occupano di agricoltura,
alimentazione e ambiente.
Con la quinta edizione di Metropoli Agricole
giunge anche a conclusione il progetto Bioregione
realizzato dall’Università degli Studi e dal
Politecnico di Milano con il sostegno della Fondazione
Cariplo. Saranno quindi presentati i risultati
della ricerca relativi alle produzioni agrarie
in Regione Lombardia, ai consumi di alimenti
nell’ambito della ristorazione collettiva e alle
possibili politiche territoriali basate sui sistemi
agro-alimentari. Interverranno esperti nel settore
della pianificazione territoriale, dell’analisi
agro-ecologica, della progettazione dei sistemi
agro-alimentari locali. Tra le buone pratiche
verrà infine presentata l’esperienza condotta da
Forum Cooperazione e Tecnologia insieme alla
Fondazione Sviluppo Cà Granda nel Parco Agricolo
Sud Milano.

 

Metropoli_Agricole 2018

Seminario: “LCA in ambito agricolo: stato dell’ arte, sfide e opportunità”

SEMINARIO

LCA in ambito agricolo: stato dell’ arte, sfide e opportunità

Si è svolto lo scorso 18 dicembre presso la facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari dell’Università degli Studi di Milano il seminario della dott.ssa Sala del JRC di Ispra intitolato “LCA in ambito agricolo: stato dell’ arte, sfide e opportunità

 

Per scaricare la presentazione: Sala_LCA in ambito agricolo_2017

23° SETAC Europe LCA Case Study Symposium

The theme for the 23rd SETAC Europe LCA Case Study Symposium is Life Cycle Assessment for Decision Support.

Life Cycle Assessment for decision support.

The focus of these two days is on case studies that highlight both solutions and challenges when applying consequential modelling for comparisons of products, projects, and strategies. The various sessions of the scientific programme cover all aspects of the application of LCA to decision making in business practice, environmental product declarations, due diligence, social responsibility, environmental management, and policy development.

The programme consists of 6 plenum sessions on the topics detailed below, each composed of 7 oral presentations and around 45 minutes for a moderated plenum discussion. There will be no parallel sessions. This year a new concept for poster sessions will be put in place: Posters will be produced, reviewed and presented electronically; symposium participants can view posters in advance of the symposium and choose (by prioritised web-reservation) which posting presenters they wish to interact with during the posting sessions that takes place each day during the lunch break.

Session topics:

  • Consequential modelling in policy-making, Input-Output databases, and economic models
  • Marginal suppliers and temporal aspects of consequential LCI modelling
  • Views on consequential EPDs and PCRs
  • Co-product substitution and other aspects of consequential LCI modelling
  • Model uncertainty and quality assurance in LCA
  • Challenges for teaching consequential LCA and communication of results

Programma: Presentazioni    Presentazioni Brevi

BACENETTI_FALCONE_Electricity_from_biogas_in_Italy_Environmental_consequences_related_to_the_elimination_of_economic_subsidies

 

ABOUT SETAC AND SETAC EUROPE

SETAC is a not-for-profit, worldwide professional organization comprised of more than 6,000 individuals and institutions in l00 countries dedicated to the study, analysis and solution of environmental problems, the management and regulation of natural resources, research and development, and environmental education. Our mission is to support the development of principles and practices for protection, enhancement and management of sustainable environmental quality and ecosystem integrity.

SETAC Europe SETAC Europe is one of five Geographic Units (GU) of the global Society, established to promote and further the mission of SETAC in Europe, the Middle East and Russia.

Insegnamento “Analisi dell’impatto ambientale delle filiere agricole”

E’ stato attivato per la prima volta presso la Facoltà di Scienze Agrarie e Alimentari dell’università degli Studi di Milano l’insegnamento “Analisi dell’impatto ambientale delle filiere agricole”.

Il corso della durata di 4 CFU è focalizzato sulle metodologie, con particolare riferimento al Life Cycle Assessment, per la valutazione degli impatti ambientali di alcune filiere agricole.

Per maggiori info sul corso visita la Pagina ufficiale mentre per alcuni esempi di applicazione dell’approcio LCA alle filiere agroalimenti visita la sezione pubblicazioni

Convegno dell’Associazione Rete Italiana LCA 2017

Convegno dell’Associazione Rete Italiana LCA 2017

 

loghi 2017

Resource Efficiency e Sustainable Development Goals: il ruolo del Life Cycle Thinking

La transizione verso un’economia circolare è al centro dell’agenda per l’efficienza delle risorse (Resource Efficiency) stabilita nell’ambito della strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva. Le politiche nazionali e comunitarie sull’uso efficiente delle risorse sono numerose e riguardano i più svariati settori, tra cui l’edilizia, i trasporti, i sistemi di produzione dell’energia e i prodotti di largo consumo. Allo stesso tempo, a livello internazionale si è intrapreso un percorso verso uno sviluppo sostenibile e inclusivo mediante l’adozione dell’Agenda 2030 e i 17 Sustainable Development Goals (SDG). Il convegno si focalizzerà sul ruolo del Life Cycle Thinking (LCT) come strumento di supporto per: 1) la valutazione ed il miglioramento delle prestazioni ambientali di prodotti, processi e sistemi in termini di uso efficiente delle risorse, in ottica di consapevolezza, innovazione, ricerca e sviluppo; 2) la definizione di strategie per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile nelle sue varie dimensioni ambientali, economiche e sociali.

Temi della call

  • Resource efficiency, Circular Economy e Life Cycle Thinking
  • Impiego del LCT per il raggiungimento dei SDG
  • Life Cycle Sustainability Assessment, Economic Growth and Sustainable Development
  • Sviluppi metodologici di LCA, LCC e SLCA e integrazione con altri strumenti per studi di sostenibilità
  • PEF e OEF: esperienze applicative e possibili utilizzi nelle politiche ambientali
  • Water – Food – Energy – Waste
  • LCA e comunicazione: metodologie, strategie e didattica per la divulgazione.

PROGRAMMA

 

Interventi dei membri dell’Agrifoof LCA LAB

Il prolungamento della shelf-life come strategia di mitigazione dell’impatto nelle filiere agro-alimentari: il caso studio del grissino integrale Jacopo Bacenetti, Università di Milano (orale)