Archivi categoria: energia

Il piano europeo contro il riscaldamento climatico

La Commissione Europea ha presentato mercoledì un nuovo pacchetto di riforme contro il cambiamento climatico che secondo molti esponenti della Commissione stessa sarà il più ambizioso mai messo in atto finora nel mondo. Il piano si chiama “Fit for 55” (“Pronti per il 55”) e si compone di 13 diverse iniziative politiche che nel complesso mirano a ridurre entro il 2030 le emissioni del 55 per cento rispetto ai livelli del 1990, e poi a raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050.

La Commissione Europea ha puntato molto sull’importanza di questo piano: la presidente Ursula von der Leyen ha paragonato la sua presentazione all’arrivo «dell’uomo sulla Luna», mentre Frans Timmermans, il vicepresidente della Commissione e commissario per il Green Deal, che è stato in questi mesi il principale promotore del progetto, ha detto che si tratta della «più grande operazione di trasformazione della storia».

L’elemento centrale del piano è un forte rilancio dell’Emissions Trading System (Sistema di scambio delle emissioni, ETS), che è stato creato nel 2004 e che, pur essendo tuttora uno dei più importanti mercati di emissioni del mondo (“cap and trade”), negli ultimi anni era stato in gran parte snobbato.

Se vuoi leggere su IlPost

Se vuoi leggere dalla Commissione Europea

CAMBIAMENTI CLIMATICI 2021: WWF CHIEDE AGLI UMANI DI DARE UNA SVOLTA

Il 2021 sarà un anno cruciale per la lotta alla crisi climatica, con grandi appuntamenti in Italia (COP Giovani e G20) e all’estero (COP26). Il Consiglio europeo dei Capi di Stato e di Governo del 10 dicembre deve decidere sull’obiettivo di riduzione delle emissioni di CO2 al 2030, una tappa intermedia, ma fondamentale, per arrivare alla neutralità climatica entro il 2050.

Mentre il Parlamento europeo ha chiesto il -60%, il WWF chiede una riduzione del 65% delle emissioni di CO2 al 2030 per rimanere in linea con le indicazioni della comunità scientifica. Bisogna puntare decisamente all’utilizzo di energie rinnovabili come fonte di energia, nel contempo mirando al risparmio.

Nel 2021 il WWF proporrà che l’Italia si doti di una legge quadro sul clima, in modo da adeguare e valutare tutti i provvedimenti in base all’impatto sulla crisi climatica.

LEGGI TUTTO SU WWWF #CARIUMANI

 

 

Da dove vengono le emissioni di GHG? una semplice guida della University of California

Where do greenhouse gas emissions come from?
A simple guide to how much different sectors contribute to global warming.

“A lot of places — it’s complicated,” is a perfectly reasonable answer, so it’s understandable that most people don’t have this info at their fingertips. One 2014 study found that people tend to overestimate the effects of some of the more obvious and visible sources, like vehicle exhaust and deforestation, but largely overlook the effects of meat and dairy production.

Trying to account for all of the greenhouse gases around the world is no small task, and it’s not just CO2: it’s methane, ozone, refrigerants, and a variety of other gases and particles that contribute to warming the planet, all of which are tracked by the UN’s Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC).

Where do greenhouse gas emissions come from? UC Carbon Neutrality Initiative