Valorizzazione dei sottoprodotti: Dagli scarti delle mele arrivano Cartamela e Pellemela

Sebbene troppo spesso i sottoprodotti siano visti più come un costo da gestire dalla loro valorizzazione è possibile ricavare nuovi prodotti con un alto valore aggiunto. Ne sono un esempio Cartamela e Pellemela ovvero carta e pelle/similpelle prodotti con gli scarti di lavorazione delle mele.

 

Per maggiori dettagli riguardo alla produzione del Pellemela:

 

L’utilizzo dei sottoprodotti della mela permette di sostituire la cellulosa altrimenti appositamente prodotta.