Charterpedia

CHARTERPEDIA
🇮🇹 https://bit.ly/3qKuEyV 🇬🇧 https://bit.ly/3nmN0nP
E’ lo strumento dell’ Agenzia per i diritti fondamentali dell’Unione europea che fornisce informazioni di facile accesso sulla Carta dei diritti fondamentali dell’UE e sulle relative disposizioni. Per ogni articolo della Carta sono incluse le spiegazioni ufficiali degli articoli, la giurisprudenza europea e nazionale correlata, nonché le relative disposizioni nel diritto costituzionale nazionale e nel diritto internazionale. Sono inoltre contenuti riferimenti all’analisi accademica e alle pubblicazioni FRA correlate.

Incontro con il Console tedesco

Ecco la registrazione video dell’Incontro del 18 novembre 2020, con il Console Generale della Repubblica Federale di Germania a Milano, S.E. Claus Robert KRUMREI, sul Semestre di Presidenza tedesco del Consiglio dell’Unione europea. Qui invece trovate il Programma della Presidenza tedesca in italiano e in inglese.

Incontro con il Console Generale della Repubblica Federale di Germania a Milano

EVENTO ONLINE
Mercoledì 18 novembre 2020 – ore 16.30-18.00
Il Centro di Documentazione Europea (CDE) dell’Università degli Studi di Milano, in collaborazione con il Dipartimento di Studi internazionali, giuridici e storico-politici, organizza l’Incontro con il Console Generale della Repubblica Federale di Germania a Milano,  S.E.Claus Robert KRUMREI, che presenterà il Semestre di Presidenza tedesco del Consiglio dell’Unione europea. Iniziativa organizzata nell’ambito del corso di Diritto dell’Unione europea dei Prof. Ruggiero CAFARI PANICO e Prof. Davide DIVERIO.
Saluti istituzionali: Prof.ssa Ilaria VIARENGO, Direttore del DILHPS
Introduce: Prof.ssa Alessandra LANG, Responsabile scientifico del CDE.
Evento online sulla piattaforma MSTeams, aperto a tutti gli interessati, nel canale Team del CDE https://bit.ly/3kJM3UX   codice: 98qik7n
L’evento si svolgerà in inglese

Approvato il Recovery Fund

Recovery Fund: approvato il pacchetto da 750 miliardi. I leader europei trovano l’intesa sulla risposta comune alla più grande recessione economica della storia dell’Unione.
Ecco il discorso di apertura della Presidente von der Leyen alla conferenza stampa congiunta con il Presidente Michel seguita alla riunione straordinaria del Consiglio europeo del 17-21 luglio 2020

70 Scuman declaration: Europe and Europeans 1950-2020

“Europe and Europeans 1950-2020” una mostra digitale, curata dagli Archivi Storici dell’Unione europea, che attraverso una meravigliosa raccolta di documenti storici, invita a conoscere la Dichiarazione Schuman e il suo messaggio e a capire come, nel corso dei decenni, questo si è concretizzato nelle vite di milioni di europei . Quei settant’anni che ci hanno portato ad oggi. Inoltre, dal momento che la mostra è stata pensata per essere riprodotta e condivisa, da questo link è possibile scaricare tutti i materiali.

La disinformazione al tempo del covid19: le strategie dell’Unione europea

Giovedì 14 maggio 2020 ore 11.00
Webinar a cura della Rete Italiana dei CDE (Rete Cde Italia)
La partecipazione online è LIBERA e GRATUITA. Posti disponibili 150, fino ad esaurimento. CLICCA QUI PER PARTECIPARE AL WEBINAR

Introduzione a cura di Vito Borrelli Capo f.f. della Commissione europea – Rappresentanza in Italia

Intervengono:
– Mattia BRAIDA – Policy Officer – DG CONNECT, Commissione europea
– Giuseppe IANNIELLO – Social Media Officer – DG CONNECT, Commissione europea (European Commissio

70 anni dalla Dichiarazione Schuman

Il 9 maggio 1950 Robert Schuman, ministro degli esteri francese, pronunciò il celebre discorso passato alla storia come Dichiarazione Schuman. Prendendo le mosse dal conflitto armato appena concluso, per superare il tradizionale antagonismo franco-tedesco e prospettare per l’Europa un periodo di pace e prosperità Schuman propose la costituzione di una Comunità europea del carbone e dell’acciaio, i cui membri avrebbero condiviso le produzioni di tali materie prime sotto l’egida di un’autorità indipendente. Nasceva così la CECA, la Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio (cui aderirono subito sei paesi: Francia, Germania occidentale, Italia, Paesi Bassi, Belgio e Lussemburgo), l’istituzione che avrebbe aperto il cammino alla lunga storia di ciò che è oggi l’Unione europea.

1 2 3 23