Studiare il latino in Unimi

In questa pagina si trovano alcune indicazioni generali relative all’acquisizione dei 12 CFU di Letteratura latina obbligatori nel percorso di studi della laurea triennale in Lettere; sono suddivise in due sezioni, una dedicata agli studenti che hanno già studiato latino alle superiori, e una per gli studenti che invece non lo hanno già studiato.

Come acquisire i 12 CFU di latino obbligatori per la laurea triennale in Lettere (L 10) se hai studiato il latino alle superiori

Nel percorso della laurea triennale di Lettere è prevista come obbligatoria l’acquisizione di 12 CFU di “Letteratura latina”, nella forma di un esame di “Letteratura latina con istituzioni di lingua” (due cattedre suddivise per range alfabetico: cognomi A-H e cognomi I-Z), oppure di “Letteratura latina” (una cattedra).

Gli studenti sono invitati ad affrontare l’esame di Letteratura latina al primo anno di corso (curriculum classico) oppure al secondo (curriculum moderno), secondo quanto suggerito nei percorsi di studio consigliati.

I siti dei corsi, attivi sulla piattaforma didattica Ariel, sono consultabili agli studenti dopo l’immatricilazione: http://ariel.unimi.it/User/Default.aspx

Come scegliere per quale corso optare

Gli studenti devono effettuare la scelta fra i corso di “Letteratura latina con istituzioni” di lingua e quello di “Letteratura latina” sulla base delle loro conoscenze pregresse di lingua latina, misurabili grazie agli ‘Standard linguistici Unimi’ (consultabili qui; ATTENZIONE: prenderne visione da subito!!).

Coloro che abbiano studiato il latino alle superiori e ritengano di collocarsi al livello 3 degli ‘Standard linguistici Unimi’, potranno orientarsi verso il corso di “Letteratura latina con istituzioni di lingua” corrispondente al proprio range alfabetico, che prevede lezioni dedicate al consolidamento delle conoscenze linguistiche pregresse e l’acquisizione graduata delle competenze/conoscenze necessarie al raggiungimento del livello 4.

Quanti abbiano già studiato il latino alle superiori e si collochino al livello 4, si potranno orientare verso il corso di “Letteratura latina”.

Quanti, pur avendo studiato latino alle superiori, si collochino ai livelli 1-2, sono caldamente invitati a FREQUENTARE sia il corso di “Letteratura latina con istituzioni di lingua”, sia le esercitazioni linguistiche di cui si parla al punto successivo.

La prova scritta preliminare

Tutti gli esami di latino prevedono il superamento di una prova scritta preliminare all’orale, mirante a verificare le conoscenze e competenze linguistiche degli studenti. Il superamento della prova scritta, che non conferisce un voto, è requisito indispensabile per accedere all’esame orale.

Le simulazioni delle prove sono disponibili sui siti Ariel dei corsi di “Letteratura latina con istituzioni di lingua”, accessibili agli studenti solo dopo l’immatricolazione.

Alle lezioni di ciascun corso si affiancano delle esercitazioni della durata di 20h (un semestre), mirate alla preparazione della prova scritta e che, previa frequenza obbligatoria, danno accesso a un appello d’esame supplementare.

Se hai una certificazione di latino B2…

Infine, coloro che durante la scuola superiore abbiano ottenuto unacertificazione linguistica    di    ‘Lingua latina –  livello  B2’   (riconosciuta congiuntamente dall’Ufficio Scolastico Regionale della Lombardia e dalla CUSL – Consulta Universitaria di Studi Latini) saranno esentati dallo scritto preliminare di accertamento linguistico, ma ne dovranno dare tempestiva notizia al loro docente di riferimento e al docente responsabile dell’attività di certificazione, prof. Gioseffi (massimo.gioseffi@unimi.it ).

Come acquisire i 12 CFU di latino obbligatori per la laurea triennale in Lettere (L 10) se NON hai studiato il latino alle superiori

Nel percorso della laurea triennale di Lettere è prevista come obbligatoria l’acquisizione di 12 CFU di “Letteratura latina”, che per gli studenti che iniziano a studiare il latino in università si conseguono con un esame di “Letteratura latina con istituzioni di lingua” (due cattedre suddivise per range alfabetico: cognomi A-H e cognomi I-Z).

Tutti gli esami di latino prevedono il superamento di una prova scritta preliminare all’orale, mirante a verificare le conoscenze e competenze linguistiche degli studenti. Il superamento della prova scritta, che non conferisce un voto, è requisito indispensabile per accedere all’esame orale.

Le simulazioni delle prove sono disponibili sui siti Ariel dei corsi di “Letteratura latina con istituzioni di lingua”, accessibili agli studenti dopo l’immatricolazione: http://ariel.unimi.it/User/Default.aspx

I corsi di latino principianti

È opportuno che quanti non abbiano studiato il latino alle superiori provvedano fin dal primo anno a colmare le lacune della propria preparazione.  Per rispondere a tale esigenza, la Facoltà organizza un ciclo di lezioni di “Latino principianti”, che gli studenti sono invitati a tenere in considerazione quale strumento finalizzato a raggiungere in breve tempo (tre semestri) le conoscenze necessarie per superare gli esami di “Letteratura latina”.

Il corso è organizzato secondo il seguente schema:

  • Latino principianti I annualità: corso di 70 ore – annuale (due semestri), avente come obiettivo il raggiungimento dei livelli 1-2 degli ‘Standard linguistici per il latino UNIMI’;
  • Latino principianti II annualità: corso di 40 ore – semestrale, avente come obiettivo il raggiungimento del livello 3 degli ‘Standard linguistici per il latino UNIMI’.

Dopo avere frequentato le due annualità (in due anni accademici successivi), gli studenti saranno in grado di affrontare l’esame di “Letteratura latina con istituzioni di lingua”.

Le modalità di iscrizione ai corsi principianti saranno comunicate con apposito avviso pubblicato in questo stesso sito ai primi di settembre di ciascun anno accademico: clicca qui per consultare l’avviso più recente.