1. DeN – Innovative technologies for the abatement of N-containing pollutants in water

Finanziato fa Fondazione Cariplo con 240.000 Euro (Marzo 2016 – Febbraio 2019)

Responsabile nazionale: Prof. Ilenia Rossetti, in collaborazione con Prof. Gianguido Ramis (Università di Genova) e Prof. Barbara Bonelli (Politecnico di Torino)

Visita il DEN website!

Lo sviluppo di metodi efficaci per l’abbattimento di inquinanti da acque reflue e falde è una delle problematiche più pressanti. In composti azotati inorganici (ammoniaca, nitriti e nitrati) ed alcuni composti organici persistenti (coloranti, pesticidi e farmaci) sono contaminanti particolarmente problematici delle acque, legati a malattie croniche o acute che affliggono particolarmente bambini e neonati. Inoltre, come componenti delle acque di scarico contribuiscono come nutrienti al fenomeno dell’eutrofizzazione e possono contaminare le falde. Questo problema è importante in zone a vocazione agricola o dove siano presenti alcuni comparti industriali (ad es. reazioni di nitrazione).

                

In questo progetto proponiamo processi innovativi per l’abbattimento di composti azotati, massimizzando la selettività ad azoto molecolare. L’obiettivo applicativo è il trattamento di reflui agricoli o industriali per rientrare nei limiti di legge per questi inquinanti e la potabilizzazione delle acque in aree particolarmente critiche.

Ci baseremo sull’esperienza pregressa del gruppo nello sviluppo di processi catalitici e fotocatalitici, operanti anche in condizioni non convenzionali, per proporre una strategia combinata per l’eliminazione di tutte queste specie. La problematica è critica ed urgente per la nostra Regione, la cui efficienza di rimozione mediante trattamento convenzionale di composti azotati è inferiore al target (75%) e si attesta su livelli del 60-66% a seconda della taglia di impianto.

                           

In particolare considereremo le seguenti reazioni:

Fotoriduzione di nitrati e nitriti.

– Fotoossidazione di NH3

– Fotodegradazione di composti organici azotati che rappresentano alcuni degli inquinanti persistenti nelle acque. Alcuni esempi di coloranti, pesticidi e farmaci saranno usati come molecole modello per il design del processo.

2. UP – Unconventional Photoreactors

Finanziato da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia con 55,000 Euro (Ottobre 2016 – Luglio 2018)

Responsabile: Prof. Ilenia Rossetti

Una precedente proposta da parte di I. Rossetti per il bando ERC Consolidator grant del 2015 è stata giudicata di alta qualità dai valutatori. Questo finanziamento rappresenta quindi una misura di rafforzamento dell’idea progettuale e del PI per partecipare ad un prossimo bando ERC.

Il progetto si focalizza sul dimensionamento, design e modellazione di fotoreattori non convenzionali per varie applicazioni, prevalentemente per l’abbattimento di inquinanti azotati dalle acque.

3. HERCULES – HEterogeneous Robust Catalysts to Upgrade Low valuE biomass Streams

Finanziato dal MIUR (PRIN2015) Febbraio 2017 – Gennaio 2020

Responsabile locale Prof. Gianguido Ramis per l’unità UniGE, coordinatore nazionale Prof. A. Vaccari (UniBO)

Il progetto complessivo punta allo sviluppo di catalizzatori robusti ed a basso costo per lo sfruttamento di biomasse. La nostra unità operativa, @UniGE, si concentrerà sullo sviluppo di un processo fotocatalitico per la valorizzazione di soluzioni ad alto tenore di zuccheri (reflue o ottenute dall’idrolisi di biomasse) per la produzione di idrogeno e combustibili.